Parliamone X

Il nostro ufficio aspetta una tua chiamata

contattaci

X

Parliamone

X
View results on a new page

In qualità di fornitore di servizi di adempimento on-demand, …

… dobbiamo essere in grado di produrre singoli articoli uno dopo l’altro. Kornit Avalanche HD6 ci permette di farlo in modo efficiente.

Amanti del disegno grafico, Alex e Amy Cunliffe hanno fondato Inkthreadable nel 2013 nel Regno Unito, iniziando così a vendere le loro t-shirt online. Dopo l’investimento iniziale in 11 sistemi di stampa DTG entry-level, la coppia ha iniziato a cercare una soluzione efficiente a lungo termine per l’adempimento on-demand, e hanno trovato Kornit Digital.

“Amaya, distributore di sistemi Kornit e delle macchine da stampa DTG entry-level che usavamo già, ci ha introdotti alla Kornit Storm Hexa, che offriva vantaggi e un ritorno sull’investimento che ci avrebbero permesso di incrementare la nostra attività”, racconta Alex Cunliffe. “Kornit Storm Hexa ci ha consentito di ridurre drasticamente il costo per stampa, di dimezzare il numero di operatori e di aumentare la nostra efficienza globale”.

Un dipendente di Inkthreadable sta lavorando alla Kornit Avalanche HD6.
Un dipendente di Inkthreadable sta lavorando alla Kornit Avalanche HD6.

A dodici mesi dall’implementazione della macchina, Inkthreadable ha installato la prima Kornit Avalanche HD6, aumentando significativamente la capacità. Nell’estate del 2020, ovvero un anno prima del previsto, l’azienda ha lasciato il suo stabilimento di circa 740 m2 per trasferirsi in uno di 2230 m2 circa. Quasi immediatamente dopo il trasferimento, hanno acquistato altri due sistemi Kornit Avalanche HD6, raddoppiando la produttività.

Alex Cunliffe riconosce che l’investimento è stato considerevole, ma osservando la crescita lenta offerta dai sistemi di stampa DTG, è sempre più convinto dell’eccellenza della tecnologia Kornit.

“Per un imprenditore, in termini di costo per articolo queste macchine hanno molto senso”, afferma. “Abbiamo un’ottima continuità operativa e un eccellente costo per stampa, e queste macchine ci hanno permesso di continuare a investire nella nostra crescita. Ho bisogno di una macchina che sia intuitiva da utilizzare per i miei dipendenti e che sia in grado di produrre, e non conosco nessun’altra macchina che possa competere con Kornit in termini di supporto a Inkthreadable per scalare a un tale ritmo sostenuto”.

Alex Cunliffe e un dipendente lavorano alla Kornit Avalanche HD6.
Alex Cunliffe e un dipendente lavorano alla Kornit Avalanche HD6.

Secondo Alex Cunliffe, Inkthreadable offre un servizio di adempimento on-demand affinché “un pubblico globale, da grandi marchi a piccole aziende, possa vendere i propri prodotti online”, occupandosi degli aspetti operativi dell’e-commerce e permettendo così ai creativi e agli imprenditori di concentrarsi sulle vendite e sulle esigenze di marketing. Servendo questa ampia e variegata community online, Alex Cunliffe si sforza di mantenere il suo impegno a implementare processi produttivi responsabili e sostenibili, causa comune di Inkthreadable e Kornit Digital.

“La sostenibilità dell’intera attività è molto importante per me e Amy”, afferma Alex. “La realizziamo attraverso pratiche come il carbon offset, e lavorando con marchi che utilizzano cotone biologico e processi di produzione ecocompatibili. Con i suoi inchiostri vegani ecocompatibili, Kornit ci permette di garantire la sostenibilità anche nel processo di produzione, allineandosi alla nostra visione del mondo e ai valori del nostro mercato”.

In Kornit Digital, Alex ha trovato un partner con gli stessi valori in cui Inkthreadable crede, anche se l’azienda cresce occupando spazi sempre più grandi e offrendo a clienti di qualsiasi dimensione articoli di qualità retail on-demand.

“Io e Amy abbiamo fondato Inkthreadable appena terminati gli studi, ed essere arrivati fin qui, dieci anni dopo, trasferendoci in uno stabilimento così grande, siamo ansiosi della prossima tappa del nostro viaggio”, dice. “Anche se abbiamo appena incrementato il nostro parco macchine, stiamo già lavorando con Kornit alla pianificazione di future installazioni per aumentare ulteriormente la nostra capacità”.