Parliamone X

Il nostro ufficio aspetta una tua chiamata

contattaci

X

Parliamone

X
View results on a new page

Con sede nel Regno Unito, Kitlocker è attiva in diversi settori del mercato dello sportswear e del leisurewear, con l’offerta di divise per le squadre di scuole, società di calcio e altre associazioni sportive e la gestione delle piattaforme di e-commerce per conto di tali organizzazioni.

Per poter consentire ai propri clienti di arricchire stili popolari on-demand, in qualsiasi quantità, l’azienda ha potuto esplorare le tecnologie disponibili per maggiore rapidità e versatilità, in particolare per quanto riguarda i capi in poliestere, elemento fondamentale dello sportswear. Fino a poco tempo fa, la stampa DTG digitale ha consentito stampe rapide, efficienti e dai colori vivaci on-demand, ma solo su cotone e altre fibre naturali. Ed è qui che si sono inseriti il sistema Avalanche Poly Pro e la tecnologia NeoPoly proprietaria di Kornit con fissaggio in linea.

 

Kitlocker Kornit Case Study Customer Testimonial
Mike Kent: “La macchina ha preso i nostri design grezzi e ha stampato direttamente su tessuti che non avevamo mai visto.”

“Abbiamo conosciuto Kornit Poly Pro a Düsseldorf”, afferma Mike Kent, coproprietario di Kitlocker. “Abbiamo presentato una serie di campioni, nel nostro settore è molto importante, e tutte le prove di stampa che ci hanno fornito erano semplicemente fantastiche. La macchina ha preso i nostri design grezzi e ha stampato direttamente su tessuti che non avevamo mai visto. Quella capacità, la qualità e la durata erano fantastiche. Siamo rimasti incantati”.
“Quando ci stavamo guardando in giro alla ricerca di alternative, abbiamo subito capito che nessun altro sistema avrebbe potuto offrire la stampa su poliestere in un unico passaggio, capacità davvero unica”, aggiunge.

 

Kitlocker Kornit Case Study Customer Testimonial
Dopo aver visto ciò che il sistema era in grado di offrire, Kitlocker ha ordinato due esemplari.

Dopo aver visto ciò che il sistema era in grado di offrire, Kitlocker ha ordinato due esemplari, anticipando la capacità necessaria per la loro visione a lungo termine. Dopo l’installazione, l’azienda ha testato i sistemi su un’ampia gamma di prodotti prima di ampliare il portfolio per i clienti. Il processo di stampa digitale si è integrato senza problemi nel flusso di lavoro e negli strumenti di design online dell’azienda, permettendo ai clienti di vedere i propri articoli e ricevere capi finiti, con una qualità retail superiore e una corrispondenza accurata dei colori al logo, nel giro di pochi giorni.

 

“Il sistema Poly Pro permette ai nostri clienti di arricchire i loro capi in un’ampia gamma di prodotti di diversi marchi con svariati tipi di stampe creative”, continua Mike Kent. “Ci consente di avere aree di stampa più ampie, più colori e design più elaborati, che prima non erano accessibili al nostro mercato di calcio di base”.

 

Le restrizioni dovute alla pandemia di COVID-19 hanno causato problemi a Kitlocker, con numerose squadre sportive che hanno sospeso all’improvviso le loro attività facendo diminuire la domanda di capi di abbigliamento sportivo. Tuttavia, secondo Mike Kent, la tecnologia ha permesso a Kitlocker di avvicinarsi a nuovi mercati che prima erano off limits, incrementando la propria attività e realizzando nuove gamme di prodotti. Le innumerevoli capacità, insieme all’affidabilità, lo rendono ottimista in termini di creazione di nuove opportunità per i clienti.

 

“Kornit Avalanche Poly Pro offre una finitura di qualità superiore a quella ottenibile con le tecniche di stampa tradizionali”, spiega. “Le macchine sono rapide e affidabili, e i tempi morti sono ridotti al minimo, e ciò è fondamentale per me in quanto proprietario. Abbiamo interessanti piani per il futuro, con tre importanti progetti per fornire ulteriori prodotti ai nostri attuali clienti, utilizzano i sistemi Poly Pro per arricchire una più ampia gamma di prodotti a colori”.

 

Mike Kent consiglia Kornit Avalanche Poly Pro a chiunque la stia prendendo in considerazione, ma invita a farlo considerando tutte le opportunità che il sistema offre.

 

“Devi assicurati di avere risorse sufficienti per il design e approntare un team di assistenza tecnica interno per gli operatori per poter sfruttare appieno le capacità di questi sistemi”, afferma Mike Kent.