Parliamone X

Il nostro ufficio aspetta una tua chiamata

contattaci

X

Parliamone

X
View results on a new page

L’investimento iniziale di Shirt Monkey in una stampante digitale Kornit ha dato ottimi risultati

Shirt Monkey è un’azienda a conduzione famigliare basata a Winsford, nello Cheshire nel Regno Unito, specializzata nella stampa diretta su capo.
“Siamo specializzati nell’evasione di ordini conto terzi, ovvero effettuiamo lavori di stampa on demand per grandi aziende al dettaglio che vendono principalmente online. Tutti gli ordini vengono spediti direttamente al cliente in un tempo compreso tra le 24 e le 72 ore”, ha detto Nic Simons, direttore di Shirt Monkey.

Shirt Monkey ha iniziato a stampare all’inizio del 2013 con un’unica stampante per abbigliamento Brother GT-381 e in questo modo ha creato una base di clienti e iniziato ad aumentare lentamente l’output di stampe giornaliero.

“Dopo un paio di anni di crescita costante, abbiamo deciso di investire nei sistemi Kornit e la nostra attività si è rafforzata ulteriormente. Abbiamo eliminato tutti i problemi relativi alle procedure di pre-trattamento dei capi di abbigliamento esterne alla macchina e abbiamo ridotto in modo consistente il costo per stampa”, ha spiegato.

Introduzione ai sistemi digitali Kornit

Nic ha iniziato a esplorare il mercato alla ricerca di un’unità di stampa diretta su capo più grande per aumentare la capacità di Shirt Monkey. “Abbiamo sentito parlare di Kornit per la prima volta ad una fiera e la stampante ci sembrava piuttosto costosa, tuttavia dopo aver fatto qualche calcolo, ci è sembrata perfetta per le nostre esigenze, quindi abbiamo preso coraggio e acquistato la nostra prima stampante Kornit Breeze.

Dopo aver usato questa stampante per sei mesi, ci serviva una capacità maggiore. Allora abbiamo ordinato la stampante Kornit Storm II e dopo breve tempo anche la Kornit Avalanche 1000. Dopo circa un anno abbiamo comprato una seconda Avalanche 1000. Ora abbiamo appena finito di installare una Avalanche HD6 e un’altra sta per arrivare”.

Vantaggi in termini di costi della stampa diretta su capo

Kornit Digital Case Study Shirt Monkey UK England
Charlotte Smith, capo del team di produzione di stampa digitale e Il direttore dell’azienda Nic Simons di Shirt Monkey.

“La nostra stampante Brother è stata ottima per entrare nel mercato della stampa diretta su campo, tuttavia le stampanti Kornit sono per noi l’unica opzione, dato il nostro volume di lavoro. Il costo per stampa ha un ruolo importantissimo nelle nostre decisioni e Kornit offre il miglior costo per stampa sul mercato, per questo scegliere è stato facile”, ha aggiunto Nic.

Nic descrive così il flusso di lavoro: “Quando arriva un ordine, viene stampato nel nostro ufficio, quindi viene inviato all’area di picking. Successivamente, viene passato al team di stampa che carica la grafica e quindi stampa il capo. Una volta effettuata la stampa, il capo viene asciugato negli essiccatori e quindi inviato al team incaricato dell’imballaggio”.

Nic precisa inoltre che a causa degli elevati volumi di produzione, è molto importante che le stampanti siano facili da usare. Gli operatori che iniziano a lavorare, dopo un paio di giorni di formazione, sono pronti a stampare gli ordini. “E questo è essenziale per noi, in termini di efficienza e costi”.

L’affidabilità è molto importante per noi, sottolinea il direttore dell’azienda. “La macchina è molto complessa, quindi è normale che ci siano guasti. Tuttavia, i tecnici che ci offrono assistenza sono molto bravi, rispondono a tutte le nostre domande e ripristinano il funzionamento corretto delle macchine piuttosto rapidamente”.

Continua crescita

Shirt Monkey Kornit Digital Case study

Charlotte Smith, capo del team di produzione di stampa digitale, ci parla di come, tra l’altro, la Kornit Avalanche HD6 ha semplificato la sua vita: “Lavorare con questo macchinario è davvero semplice, il personale lo usa con facilità e produce delle stampe di qualità davvero ottima, aspetto particolarmente importante per i clienti”.

Il direttore dell’azienda Nic Simons afferma: “Se qualcuno stesse cercando delle stampanti per la stampa diretta su campo, lo indirizzerei senza dubbio a Kornit. Sono consapevole che si tratti di cifre importanti, ma la qualità e il costo per stampa pareggiano i conti. Crediamo che la qualità sia importante quando si tratta di stampa, quindi usiamo solo le macchine migliori sul mercato”, ha aggiunto Nic.

Shirt Monkey prevede nuovi sviluppi per il nuovo anno: “Siamo molto felici di trasferirci in una nuova sede e passare da una superficie da circa 930 m2 a circa 2230 m2.”