Parliamone X

Il nostro ufficio aspetta una tua chiamata

contattaci

X

Parliamone

X
View results on a new page

Spoonflower

La capacità di procurare e installare nuovi sistemi nell’arco di poche settimane è la riprova della solida partnership tra Spoonflower e Kornit.

 

Nella primavera del 2020, Spoonflower, azienda del North Carolina che fornisce prodotti tessili decorati a imprenditori, graphic designer e artigiani del fai-da-te di tutto il mondo, ha installato quattro nuovi sistemi Kornit Presto S per la decorazione digitale roll-to-roll e diretta su tessuto. L’installazione, che ha raddoppiato la capacità di produzione di Spoonflower, è stata effettuata rapidamente per rispondere a un considerevole incremento della crescita top-line da quando le restrizioni per il COVID-19 hanno stravolto il settore.

“La nostra attività ha registrato una crescita fenomenale”

Secondo Spoonflower, l’improvviso aumento della richiesta di prodotti tessili decorati è dovuto al maggiore interesse per le attività “fai-da-te” e svolte a domicilio, nonché al Mask Response Project dell’azienda. Quest’ultimo è un programma lanciato dal fornitore per garantire ai creativi gli strumenti per progettare, produrre e distribuire mascherine di protezione a operatori sanitari, comunità locali e cittadini in tutte le regioni colpite dalla pandemia.

“La nostra attività ha registrato una crescita fenomenale negli ultimi 30-45 giorni, con una notevole impennata in tutte le linee di prodotto”, ha dichiarato Michael Jones, CEO di Spoonflower. “E direi che un terzo di tale crescita deriva dai dispositivi di protezione personale, le mascherine. I nostri produttori sono ubicati in tutto il mondo, e siamo in grado di fornirgli design e tessuti esclusivi che promuovono l’espressività individuale. I prodotti possono così raggiungere infermieri e altri gruppi di persone delle rispettive comunità locali, cosa che per noi sarebbe impossibile fare senza il loro aiuto.”

Per tenere il ritmo della domanda “in meno di due settimane abbiamo aggiunto una nuova struttura operativa da 2.322 metri quadrati”, ha affermato Jones.

Continua a essere forte la richiesta per l’espressione personale

Solo fino a pochi mesi fa, la maggior parte dei clienti Spoonflower non avrebbe immaginato nemmeno lontanamente l’idea di una protezione facciale; la pandemia ha però creato un nuovo paradigma per la moda, un paradigma che si basa sulle ormai affermate tendenze verso la personalizzazione e la connettività derivanti dalla digitalizzazione del mondo.

“Vediamo che molti clienti utilizzano questi prodotti, e assistiamo a un enorme aumento nella personalizzazione e nella cura dei design di stampa”, ha commentato Kerry King, SVP Ricerca e Sviluppo di Spoonflower. “Queste mascherine esprimono la personalità della gente e descrivono ciò che è importante per loro.”

Gart Davis, co-fondatore e Chief Operating Officer di Spoonflower, ritiene che questo rappresenti la visione più ampia del marchio, che ha cercato a lungo di fornire alla comunità creativa gli strumenti per esprimersi attraverso i prodotti tessili.

“E ora, durante la pandemia, mi domando il perché di tale urgenza, di questa necessità, non per il tessuto in sé — perché il mondo è pieno di tessuti — ma per un tessuto espressivo, un tessuto che racconta una storia specifica”, ha affermato Davis. “La tecnologia Kornit, il sito web Spoonflower, il mercato e la comunità dei designer formano una collaborazione perfetta per reagire a qualcosa che sta accadendo in questo momento, e che richiede un’autentica espressività.”

Davis ha messo in risalto quanto i designer online influiscano sull’aumento della domanda di mascherine di protezione.

“L’esercito dei produttori Etsy si è subito fatto avanti e ha iniziato a produrre mascherine, e tutti hanno cominciato a esplorare le diverse tipologie di mascherine — sono comode? sono sicure? come mi rappresentano? — e molti dei fornitori Etsy utilizzano tessuti Spoonflower, e naturalmente Spoonflower utilizza le stampanti Kornit”, ha dichiarato Davis.

“Kornit e Spoonflower viaggiano sulla stessa carreggiata”

Indipendentemente dall’applicazione, alla base dell’attività di Spoonflower c’è da sempre la stampa grafica di alta qualità, su una molteplicità di tessuti. La partnership con Kornit risale al 2013, quando il fornitore web è diventatola prima azienda nordamericana a installare un sistema Kornit per la stampa digitale diretta su tessuto.

“Queste stampanti sono il fulcro del nostro business”, ha affermato Sarah Ward, SVP Marketing di Spoonflower. Stampiamo un’ampia gamma di articoli, e abbiamo bisogno di partner affidabili e desiderosi di andare lontano con noi; per me, Kornit e Spoonflower viaggiano sulla stessa carreggiata. Essere in grado di convogliare nuove attrezzature, e collaborare alla riuscita del viaggio, dimostra quanto sia solida la nostra partnership.”

Ward sostiene che la partnership garantisce la versatilità necessaria per creare nuove opportunità in situazioni in cui i marchi più tradizionali incontrano difficoltà finanziarie e, inoltre, cerca di stabilire se il mercato post-pandemia può ancora trarre vantaggio da una mentalità più ecosostenibile.

“Se hai 1,8 milioni di design, non puoi proprio stoccare così tanti tessuti in un unico posto — e allora, la capacità di stampare on demand non solo è la soluzione ideale per il mercato del design più grande del mondo ma è anche un contributo alla sostenibilità e all’ecocompatibilità”, ha dichiarato Ward.

Superare la tempesta

Kerry King è soddisfatto degli affidabili processi di produzione nelle recenti esperienze di Spoonflower.

“Utilizziamo tutte le nostre piattaforme di stampa per soddisfare la domanda dei consumatori in materia di tessuti e decorazioni di interni, e vediamo che i nostri fornitori raccolgono la sfida per supportare le nostre esigenze in questi momenti estremamente difficili”, ha affermato King.

Kornit considera Spoonflower un partner straordinario che dimostra il valore della tecnologia di decorazione tessile diretta su tessuto, digitale, sostenibile e basata su pigmenti.