Parliamone X

Il nostro ufficio aspetta una tua chiamata

contattaci

X

Parliamone

X
View results on a new page

Informativa sui minerali provenienti da zone di conflitto

Ai diretti interessati

 

Nel quadro del Dodd-Frank Act, la legge sulla protezione dei consumatori e la riforma di Wall Street, la Securities and Exchange Commission (SEC), l’autorità statunitense di vigilanza delle borse valori, ha adottato una regolamentazione che impone alle imprese quotate nelle borse statunitensi che utilizzano minerali provenienti da zone di conflitto di dichiarare l'origine di tali minerali, tra i quali stagno, tantalio, tungsteno e oro.

 

Kornit Digital Ltd. si impegna ad applicare pratiche etiche e a rispettare le leggi e le normative vigenti in materia. Sebbene non li utilizziamo direttamente, questi metalli possono essere presenti nei materiali e componenti che acquistiamo.

 

Pertanto, ci adoperiamo a collaborare con i nostri clienti e fornitori per procurarci in modo responsabile i materiali e i componenti che impieghiamo per realizzare i prodotti che i nostri clienti utilizzeranno e nei quali questi minerali possono essere presenti.

 

Kornit Digital Ltd., per conformarsi alle norme di rendicontazione della SEC sui minerali provenienti da zone di conflitto, chiede ai fornitori della propria catena logistica di documentare il loro rispetto della norma dimostrando che i minerali forniti provengono esclusivamente da fonderie e raffinerie che aderiscono al Responsible Minerals Assurance Process (RMAP) nell’ambito del Responsible Mineral Assurance Process (RMI), in precedenza CFSI. Quando le liste di fonderie saranno disponibili, i fornitori dovranno procurarsi i materiali esclusivamente presso le fonderie accreditate.

 

Tenere traccia dei minerali provenienti da zone di conflitto lungo l’intera catena logistica è un processo difficile. Per questo Kornit Digital Ltd. si appoggia a iniziative promosse dal settore, come la Responsible Minerals Initiative (RMI), per conformarsi ai requisiti di comunicazione e dichiarazione della SEC sui minerali provenienti da zone di conflitto. Inoltre Kornit Digital Ltd. cerca di astenersi dal ricorrere a fonderie e raffinerie situate in zone in conflitto e ad alto rischio (Conflict Affected and High-Risk Area, CAHRA), secondo la definizione della RMI e le segnalazioni dei fornitori pertinenti nella propria catena logistica.

 

Gli sforzi di Kornit Digital Ltd. puntano a garantire che i minerali acquistati provengano da fonti responsabili nelle zone di conflitto della Repubblica Democratica del Congo (DRC) e nelle CAHRA. A tal fine, abbiamo elaborato programmi e metodi per conservare, ove necessario e opportuno, la documentazione di verifica dei fornitori.

 

La presente Informativa sarà revisionata periodicamente e aggiornata come necessario. Le preoccupazioni e le violazioni relative alla presente Informativa possono essere segnalate al Consiglio di amministrazione, ai membri non esecutivi o ai sub-comitati di Kornit Digital tramite i canali ufficiali dedicati ai reclami:

 

A mezzo posta, al seguente indirizzo –  mailto: Zach.Teplitzki@kornit.com

 

Cordiali saluti,

 

Zach Teplitzki

Global product Regulation Manager

T: +972-3-9085881

Fai clic QUI per scaricare il Modello di dichiarazione per i minerali provenienti da zone di conflitto